Come si prepara una tisana: guida all’uso

Come si prepara una tisana: guida all’uso

Bere una tisana non è solo un rito, è conoscenza e qui ti spieghiamo come si prepara una tisana. Scalda l’acqua, lascia in infusione, bevi a piccoli sorsi la tua tisana. Sembra scontato, ma dietro questa routine c’è un mondo. È un universo ancora poco inesplorato, quello che racconta come si prepara una tisana.

Una storia di procedimenti e lentezza, elementi fondamentali della filosofia di Wilden. herbals e in questo articolo vi spiegheremo come si prepara una tisana.

Partiamo dalle basi: come si prepara una tisana? Che differenza c’è tra infuso e tisana? E il tè che ruolo ha?



Come si prepara una tisana: differenze

Rispetto alle tisane, le infusioni rappresentano il modo più semplice per consumare e assimilare oli e sapori delle erbe. Quando parliamo di infusione ci riferiamo al processo di macerazione (ammollo) delle erbe in acqua. Un tempo direttamente proporzionale al grado di assorbimento dell’acqua di oli e sapori. La tisana è dunque una forma di infusione, in quanto viene creata infondendo le foglie di erbe in acqua calda, ma la bevanda risultante è più leggera – non per questo meno gustosa – per via del tempo di ammollo, che rimane piuttosto breve.

Le infusioni si preparano in genere usando radici, germogli, foglie e fiori della pianta. Una differenza sostanziale delle infusioni e le tisane dai tè è che questi ultimi usano solo le foglie nel processo di macerazione. La tisana può essere dunque considerata un’infusione più breve, mentre le vere infusioni sono talvolta chiamate “lunghe infusioni” per distinguerle dai tè. Infine, tisane e infusioni sono prive di caffeina, il che le rende bevande all’occorrenza toniche ed energetiche, senza intervenire direttamente sull’organismo.

Che prediligiate erbe sfuse o tisane, fate attenzione alle erbe nel filtro e nel sacchetto. Più le erbe sono intatte, maggiore sarà il contenuto di oli e composti biochimici, il che significa che i benefici per la salute e il sapore che otterrete dalle erbe saranno più evidenti.

Quindi, ora che sappiamo cos’è, vediamo come si prepara una tisana!


  • Scalda l’acqua. Più sarà calda, più l’infusione sarà efficace.

  • Versa in tazza e lasciate riposare; se possibile, copri la tazza con la tisana in infusione, perché i profumi e i sapori non evaporino.

  • Lascia raffreddare.

  • Gusta la tua tisana.


  • Trovare il tempo per una tisana è un atto d’amore nei confronti del nostro corpo in controtendenza rispetto a una velocità quotidiana imposta. È importante dunque, prima ancora di sapere come si prepara una tisana, imparare a conoscerne benefici ed effetti. Naturalmente.

    Salute oggiNotizie e aggiornamenti

    Notizie e aggiornamenti:

    • Notizia precedente: Alzheimer: mirtilli, mele e tè hanno un effetto protettivo
    • Archivio Notizie e aggiornamenti
    • Articoli di alimentazione

    Fonte di