Cibo d’estate, cosa fare per non rischiare infezioni

Cibo d'estate, cosa fare per non rischiare infezioni

In estate con il caldo è importante conservare bene gli alimenti affinché mantengano inalterate le proprie proprietà e non siano esposti al rischio di proliferazione batterica, e quindi causa di infezioni alimentari.
La prevenzione inizia dalla spesa, con la scelta degli alimenti e il trasporto fino a casa.

Continua a leggere

Tutto inizia con la spesa – come prevenire alterazioni pericolose



Il caldo e scarsa igiene aumentano i rischi

Le alte temperature favoriscono la moltiplicazione di microorganismi nel cibo, come la salmonella. Inoltre è più frequente il ricorso a cibi crudi e la cottura in linea di massima elimina rischi. Utile quindi capire quali sono gli alimenti che, quando non vengono conservati e cotti in modo corretto, possono diventare un ambiente ideale per lo sviluppo di microrganismi.

Continua a leggere

Ecco alcune regole per evitare pericoli


Continua a leggere

Escherichia coli, norme igieniche per come evitarlo

Le mani sono un ricettacolo di germi: ai microrganismi non patogeni, che sono la minor parte e risiedono normalmente sulla cute senza creare danni, si aggiungono virus e batteri che circolano nell’aria o con cui si entra in contatto toccando le più diverse superfici.

Continua a leggere

Lavare spesso le mani è il modo più semplice per ridurre la diffusione delle malattie



Cinque consigli salva pic-nic

La spensieratezza delle gite all’aperto non deve farci abbassare la guardia contro i microrganismi che potrebbero contaminare il cibo di pic-nic e barbecue.

Continua a leggere

Pic nic estivo e sicurezza del cibo



Fonte di